MENU > HOME
Filtra Ricerca
Filtra Per Anno

Dettaglio Comunicato

Comunicati > Informazione > Emittenza Pubblica e Privata > Dettaglio
30 Giugno 2020 Rai - Richiesta incontro urgente

Egregio Dottore,
la presente per richiederLe un incontro urgente, finalizzato ad approfondire le seguenti criticità che gravano sul Servizio Pubblico, preesistenti e aggravatesi durante questa fase emergenziale.
1) Congelamento del Piano Industriale da Ella presentato, che, in assenza di alternative valide e disponibili, rischia di lasciare RAI priva di un orizzonte strategico essenziale in una fase turbolenta come questa.
2) Focus specifico sui conti dell'Azienda, alla luce del forte calo del fatturato pubblicitario conseguente alla crisi pandemica, nonché della mancata attribuzione dell’extra-gettito da canone trattenuto, in assenza di titolo, all’Erario.
3) Chiarimenti sulla politica di tagli lineari da Ella annunciati in una serie di riunioni interne, che non sono stati ancora oggetto di un corrispondente confronto con le OO.SS.
4) Chiarimenti sulle eventuali linee guida di una eventuale rimodulazione delle entrate fra Canone e Pubblicità, peraltro abbondantemente anticipate dalla stampa, i cui effetti sarebbero duraturi e pesantissimi sui conti del Gruppo RAI.
5) Chiarimenti sugli indirizzi di un eventuale riordino dei contenuti del Contratto di Servizio che, anche in questo caso, potrebbero avere pesanti ricadute sull’organizzazione e sugli assetti anche territoriali dell'intero Gruppo.
6) Focus su Centri di Produzione e Sedi Regionali, realtà che più di altre potrebbero risentire della contrazione degli introiti e che quindi necessitano un’attenzione particolare tanto per la mission che contraddistingue Rai in tal senso che per la continuità informativa necessaria alla coesione del paese.
7) Confronto sulle decisioni aziendali di contrasto all’Emergenza Covid-19 sin qui prese, anche di concerto con le OO.SS. (Protocollo Nazionale sulla Sicurezza), e, soprattutto, sulle decisioni che saranno prese nelle cosiddette Fase3 e successive.
La fase che si è aperta nel Paese a seguito dell’emergenza “Covid” si aggiunge alle complessità
legate ai processi di digitalizzazione. Riteniamo non più rinviabile l’apertura di un confronto
approfondito sul ruolo che la Rai dovrà necessariamente giocare nei prossimi anni anche alla luce
dei nuovi soggetti che si vanno sempre più radicando nel sistema di fruizione e produzione di
contenuti.
Per tali e tanti motivi, Le sollecitiamo un incontro con carattere d'urgenza, finalizzato al confronto
sulle problematiche in oggetto.
In attesa di un Suo cortese e sollecito riscontro, i nostri più Cordiali Saluti.
I Segretari Generali di
SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL
Fabrizio Solari Vito Vitale Salvatore Ugliarolo

Rai - Richiesta incontro urgente Informazione > Emittenza Pubblica e Privata