MENU > HOME
Filtra Ricerca
Filtra Per Anno

Dettaglio Comunicato

Comunicati > Spettacolo > Enti Lirici e Teatri > Dettaglio
04 Maggio 2020 Fondazioni Lirico Sinfoniche - Relazioni sindacali e situazione settore

Con la presente, intendo sottoporre a nome della mia Organizzazione Fistel-Cisl alcune riflessioni di metodo e di merito per favorire una condivisione di intenti tra le parti sociali, per poter affrontare costruttivamente ed in massima sinergia, la fase di riavvio delle attività negli enti che possano in sicurezza coinvolgere il numero maggiore possibile di lavoratori di tutti i comparti ed arrivare il prima possibile ad offrire al pubblico le produzioni artistiche.
Abbiamo letto con particolare attenzione il Vostro documento che come Agis avete presentato al Ministero nel quale è evidente una forte volontà di riprendere al più presto, ciò è positivo ed incontra la nostra disponibilità al confronto generale e locale, in modo che tutte le proposte possano incontrarsi prima e poi incrociarsi se condivise, in programmi operativi che vedano tutti i soggetti impegnati negli obiettivi preposti della ripresa.
In allegato poniamo alla vostra attenzione un documento sulla sicurezza e soprattutto sulla condivisione degli interventi sul tema, essenziale e rispettosa delle norme e protocolli.
Inoltre crediamo utile recuperare la volontà di un confronto costante a livello locale costruttivo ed innovativo sulla gestione del lavoro sia sull’orario che sulla qualità, in questo periodo di necessità ancora ridotta dalla situazione emergenziale con l’utilizzo di tutti gli strumenti compatibili con l’organizzazione e di minor impatto negativo sui redditi.
È solo attraverso la condivisione di percorsi molto delicati in questa fase 2 di convivenza con il virus che si gioca poi la successiva fase ed il futuro dello spettacolo dal vivo.
È quindi auspicabile come già proposto direttamente al Mibact che assieme si richieda l’attivazione di un tavolo permanente con una cabina di regia che affronti tutte le problematiche del momento in primis, e poi dei problemi storici e strutturali per offrire al paese un settore rilanciato, rinnovato e sostenuto con le necessarie risorse.
Abbiamo sinora sollecitato questa via da percorrere come la strada maestra in molte occasioni ma crediamo come Fistel-Cisl che con più coraggio debba essere una vera e propria piattaforma da sottoporre alla politica alle istituzioni ed alla gente che vuole essere beneficiaria in maniera compiuta di questo splendido bene comune come la stessa costituzione scrive.
Nel nostro convegno del 12 Dicembre dove Lei a nome dell’Associazione ha avuto l’opportunità di partecipare ed intervenire, in documentazioni presentate anche nelle aule parlamentari ed allo stesso Ministero anche unitariamente, ci sono tutti i temi per un crono programma specifico o per una convocazione degli Stati Generali sullo Spettacolo dal Vivo, utili a portare a termine un lavoro definitivo e verificabile nel tempo per una riforma vera e compiuta.
Possiamo e dobbiamo quindi in questa direzione offrire una proposta da condividere e presentare ai nostri interlocutori per aprire un dibattito vero e risolutivo per il nostro futuro.
Cordiali Saluti
Per la Segretria Nazionale Fistel- Cisl
Gigi Pezzini

Fondazioni Lirico Sinfoniche - Relazioni sindacali e situazione settore Spettacolo > Enti Lirici e Teatri