MENU > HOME
Filtra Ricerca
Filtra Per Anno

Dettaglio Comunicato

Comunicati > Telecomunicazioni > Appalti TLC > Dettaglio
10 Ottobre 2017 Italia On Line - Messa in sicurezza lavoratori seat pagine gialle

Dall’intervista effettuata al magnate Naguib Sawiris sul Sole 24 ore dello scorso 8 ottobre ci hanno colpito alcune dichiarazioni riguardanti l’acquisizione di Seat Pagine Gialle da parte di Italiaonline.

Vorremmo capire cosa si intende per "messa in sicurezza dei lavoratori Seat P.G."; noi sappiamo infatti che, all’atto dell’acquisizione di Seat Pg da parte di Italiaonline i lavoratori posti in Cigs a zero ore erano 139 mentre oggi sono 306 e altri 300 lavoratori sono in Cigs a rotazione per un totale di 4 giorni al mese.

E questo a fronte della recente erogazione di un extra dividendo agli azionisti, pari a circa 80 milioni, frutto anche del recente concordato preventivo dalla quale SEAT PG era appena uscita; manovra davvero inopportuna ed imbarazzante a fronte del contestuale sacrificio richiesto alle lavoratrici e lavoratori posti in Cigs a zero ore ed alle lavoratrici e lavoratori posti in Cigs a rotazione.

In generale vorremmo avere contezza dei piani di investimento e certezza del mantenimento del perimetro occupazionale di IOL nei prossimi anni, in considerazione del dichiarato calo dei ricavi e del fatturato sia sul settore cartaceo che su quello digitale.

In questo senso lo stato delle relazioni industriali e le conclamate difficoltà di relazione aggiungono preoccupazione sulle prospettive occupazionali dell’azienda, specie in virtù della prossima scadenza dell’accordo in essere previsto per giugno 2018.

Riteniamo dunque auspicabile che la proprietà e Direzione aziendale si rendano disponibili ad un confronto immediato, serrato e fattivo, che permetta di individuare congiuntamente le nuove linee di sviluppo e le garanzie occupazionali necessarie.

Roma, 11 ottobre 2017

Le Segreterie Nazionali

SLC-CGIL FISTel-CISL UILCOM-UIL

Italia On Line - Messa in sicurezza lavoratori seat pagine gialle Telecomunicazioni > Appalti TLC