MENU > HOME
Filtra Ricerca
Filtra Per Anno

Dettaglio Comunicato

Comunicati > Telecomunicazioni > Contact Center > Dettaglio
09 Aprile 2018 Call Center - Assistenza sanitaria per collaboratori outbound

Vi informiamo che fino al 15 agosto 2018 è in vigore un PIANO SANITARIO AGGIUNTIVO per i collaboratori dei call center outbound che applicano l’ "accordo collettivo per la disciplina delle collaborazioni nelle attività di vendita di beni e servizi e di recupero crediti attraverso call center outbound" siglato il 31 luglio 2017 da SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM UIL e ASSTEL e ASSOCONTACT. Il Piano Sanitario Aggiuntivo è stato realizzato da FAREMUTUA Società di Mutuo Soccorso, in collaborazione con UniSalute (Società del Gruppo Unipol specializzata in assistenza sanitaria). Le prestazioni vengono gestite ed erogate da Unisalute S.p.A.. Questo nuovo piano sanitario, che si aggiunge al Piano Sanitario Base già in vigore a partire da febbraio 2017, fornisce prestazioni una tantum pensate appositamente per la platea dei collaboratori dei call center outbound e ha lo scopo di favorire la cultura della prevenzione. Il Piano Sanitario Aggiuntivo offre delle prestazioni a scelta tra quelle del pacchetto di prevenzione (distinto tra UOMO e DONNA), dedicato alla fascia d’età in cui ogni singolo collaboratore rientra e può essere utilizzato una sola volta nell’arco del periodo di vigenza della polizza , cioè entro il 15 agosto 2018. Vi inviamo in allegato la brochure che sintetizza le prestazioni offerte. Vi invitiamo a dare massima diffusione delle informazioni sopra riportate nelle aziende che applicano il suddetto accordo collettivo per i call center outbound, in modo da favorire il corretto utilizzo delle prestazioni da parte delle Lavoratrici e dei Lavoratori in oggetto.

Le Segreterie Nazionali SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL

Call Center - Assistenza sanitaria per collaboratori outbound Telecomunicazioni > Contact Center