MENU > HOME
Filtra Ricerca
Filtra Per Anno

Dettaglio Comunicato

Comunicati > Telecomunicazioni > Contact Center > Dettaglio
13 Aprile 2018 Call Center - Richiesta incontro applicazione accordo outbound

Nelle ultime settimane ci sono giunte preoccupanti segnalazioni da vari territori che riportano una scorretta applicazione da parte di aziende a voi aderenti dell’ "accordo collettivo per la disciplina delle collaborazioni nelle attività di vendita di beni e servizi e di recupero crediti attraverso call center outbound" siglato il 31 luglio 2017. In particolare, si contesta la scorretta applicazione del punto 2 del capitolo del che norma il corrispettivo, nella parte in cui recita: "il livello retributivo orario è il minimo tabellare del 2° livello di inquadramento del CCNL TLC tempo per tempo vigente, rapportato alle ore di effettiva prestazione (ivi incluse le sospensioni richiede dall’azienda funzionali allo svolgimento delle attività di vendita, di recupero credito o di survey, le pause previste dalla legge, le attività preparatorie, il tempo di contatto, il tempo di chiamata e le attività di after call work) nel periodo di vigenza del contratto di collaborazione. […]" Siamo pertanto a richiedere un incontro urgente al fine di garantire il rispetto dell’accordo collettivo suddetto.

LE SEGRETERIE NAZIONALI

SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL

Call Center - Richiesta incontro applicazione accordo outbound Telecomunicazioni > Contact Center