MENU > HOME
Filtra Ricerca
Filtra Per Anno

Dettaglio Comunicato

Comunicati > Telecomunicazioni > Contact Center > Dettaglio
05 Dicembre 2018 Callcenterone - Situazione aziendale

Venerdì 30 novembre u.s. si è tenuto un incontro tra CallCenterOne e le Segreterie di SLC-CGIL unitamente alla propria RSA e FISTel-CISL per monitorare lo stato aziendale. Nello specifico è emerso quanto segue:

SITUAZIONE AZIENDALE

Oggi ci sono 85 lavoratori a tempo indeterminato e 6 interinali. Dei 17 tempi determinati, 15 sono stati stabilizzati, 1 non è stato confermato e 1 è in fase di valutazione.

SLC-CGIL e FISTel-CISL apprezzano la politica di stabilizzazione attuata da CallCenterOne, che a differenza di altri competitors, non usa "scorciatoie" di precarizzazione, andando sulla strada che il Sindacato, in questa azienda, ha perseguito come primo obiettivo fin dal primo giorno.

WELFARE CONTRATTUALE

E’ attivo il portale di AON per utilizzare i 120,00 € (riproporzionato per i part time) previsti dall’accordo di programma di rinnovo del CCNL del 2017 e che sarà nella disponibilità dei lavoratori fino a novembre 2019. L’azienda inoltre ha chiesto la disponibilità del Sindacato ad un accordo su un nuovo sistema premiante non di singolo ma di gruppo che preveda nel caso di raggiungimento degli obiettivi servizi di welfare.

SLC-CGIL e FISTel-CISL consigliano, per non erodere il "fringe benefit" massimale annuo di 258,23 € non soggetto a tassazione che potrebbe tornare comodo nel 2019, di richiedere l’intera cifra entro il 31/12/2018.

PREMIO DI RISULTATO

L’azienda ha comunicato che nel 2017 il bilancio non è stato in utile pertanto non avendo raggiunto il parametro principale l’importo del PDR non è stato erogato come previsto nel mese di giugno u.s.

Per quanto attiene il PDR del 2018 con erogazione a giungo 2019, l’azienda ha dato rassicurazioni che per la parte produttività (250,00 € e riproporzionata in base alle assenze per malattia) verrà erogata, rendendosi disponibile a rivedere i parametri del premio al fine di raggiungere la soglia di accesso.

SLC-CGIL e FISTel-CISL nel ricordare all’azienda che il principio del premio era la certezza dell’erogazione della parte di produttività del 2017 ha chiesto a CallCenterOne di verificare la possibilità di erogare ai lavoratori un importo in fringe benefit fino al raggiungimento del valore massimo di 258,23 € (importo non tassato).

BUSTE PAGA

E’ stato fatto presente che nelle buste paga di settembre e ottobre, non sono state pagate le ore supplementari. L’azienda in merito ha riferito che l’errore è noto e che è in fase di risoluzione.

SICUREZZA

E’ stato fatto presente che qualche tempo fa, durante la notte, una lavoratrice in turno solitario ha sentito dei rumori spaventata ha chiamato i carabinieri.

SLC-CGIL e FISTel-CISL hanno chiesto all’azienda di valutare di prevedere un'altra persona in turno di notte, contattare la proprietà dello stabile per far installare un sistema di sicurezza e di attivarsi con le altre aziende presenti nello stabile al fine di prevedere un servizio di vigilanza.

La RSA CallCenterOne di SLC-CGIL

Le Segreterie Territoriali di SLC-CGIL e FISTel-CISL

Callcenterone - Situazione aziendale Telecomunicazioni > Contact Center