MENU > HOME
Filtra Ricerca
Filtra Per Anno

Dettaglio Comunicato

Comunicati > Telecomunicazioni > Contact Center > Dettaglio
12 Maggio 2020 Koine - Situazione aziendale

Martedì 5 maggio u.s., si è tenuta la riunione, in videoconferenza, tra Koinè e le Segreterie Regionali di SLC-CGIL, FISTel-CISL, UILCOM-UIL, unitamente alle rispettive RSA delle unità produttive di Padova e Maerne di Martellago per verificare la situazione aziendale a seguito del ricorso al Fondo Integrazione Salariale (FIS).
I responsabili di Koinè in apertura d’incontro hanno evidenziato la consistente perdita di fatturato relativa al mese di aprile, pari al 35% (circa 130.000,00 €), nonostante l’aumento del traffico in alcuni servizi, purtroppo a marginalità di guadagno “pari a zero”.
Per i prossimi mesi, le prospettive in relazione ai primi riscontri di maggio per Koinè sono “incoraggianti”, per cui sembrano esserci le condizioni per avere una riduzione dell’applicazione del FIS grazie all’aumento dei volumi di attività in alcune commesse quali: NIMS (outbound) ed HERA (sollecito pagamento).
In questo contesto l’azienda ha comunicato che continuerà ad anticipare per conto dell’INPS l’indennità FIS sia per aprile che per maggio, mentre, al contrario da quanto sottoscritto nell’accordo di marzo, Koinè, vista la situazione attuale di “difficoltà” non riconoscerà nelle giornate di sospensione, la piena maturazione degli istituti indiretti (ratei di ferie, permessi e 13° mensilità).
Per quanto concerne l’applicazione del FIS, Koinè ha comunicato che l’istituto è stato applicato con una media pro capite del 20% circa, salvo alcuni casi di volontarietà al 100%, evidenziando che l’accordo dell’ammortizzatore sociale scade il prossimo 16 maggio e che per tale data non avrà utilizzato tutte le 9 settimane di FIS disponibili. Le giornate di FIS rimanenti in base al Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 “c.d. Cura Italia”, potranno, secondo l’azienda, essere utilizzate entro il 31 agosto p.v., in caso si dovessero manifestare delle difficoltà in termini di attività e fatturato.
Sulla remotizzazione delle attività, secondo i responsabili aziendali, il livello operativo ha funzionando positivamente, riuscendo a garantire la continuità del servizio; mentre al momento non vi è una previsione per la Fase 2 per il rientro nelle sedi, per cui l’attività lavorativa continuerà ad essere svolta in modalità smart working. L’azienda ha però manifestato la necessità di individuare delle soluzioni per monitorare la qualità del servizio erogato dagli operatori in lavoro remotizzato, comunicando la volontà di effettuare un incontro specifico nelle prossime settimane.
Come FISTel CISL abbiamo chiesto a Koinè di ripensare la decisione di non riconoscere la piena maturazione nelle giornate di FIS degli istituti indiretti (retei di ferie, permessi, 13° mensilità) in quanto le lavoratrici e i lavoratori in questo periodo di emergenza hanno comunque contribuito con il lavoro, spesso anche in situazioni di difficoltà (problemi di connessioni, pc/software lenti ecc..) ad erogare il servizio.
Nel caso l’azienda volesse comunque procedere con quanto annunciato abbiamo evidenziato come il calcolo dei ratei non maturati debba essere fatto nel pieno rispetto del CCNL delle TLC.
Alla fine dell’incontro, come FISTel CISL, abbiamo chiesto all’azienda un confronto in merito all’erogazione dell’Elemento di Garanzia Retributiva (206 € lordi) previsto dal CCNL TLC, in quanto, Koinè, pur essendosi impegnata con la sottoscrizione dell’integrativo aziendale a luglio 2018 di definire un accordo specifico sul Premio di Risultato per il 2019 e 2020, ad oggi non si è resa disponibile alla trattazione.
L’azienda, pur ribadendo la criticità economica dovuta al Covid-19, ha condiviso con il Sindacato la volontà di trovare una soluzione per riconoscere alle lavoratrici e ai lavoratori un importo economico quale riconoscimento del lavoro svolto nel 2019. Anche per tale tema verrà effettuato apposito incontro nelle prossime settimane.
La Segreteria Regionale FISTel CISL Veneto

Koine - Situazione aziendale Telecomunicazioni > Contact Center