MENU > HOME
Filtra Ricerca
Filtra Per Anno

Dettaglio Comunicato

Comunicati > Telecomunicazioni > Operatori TLC > Dettaglio
15 Ottobre 2020 Tim - Emergenza coronavirus rls riunioni aggiornamento situazione

Nella mattina di oggi si è tenuta una riunione di aggiornamento tra i RLS del Veneto e gli addetti di HSE di TIM sull’emergenza Covid-19.
Nel corso della riunione TIM ha comunicato quanto segue:
• Nella regione si è riscontrato un nuovo caso di positività al Covid-19 di un lavoratore della funzione Pre Sales (sede di lavoro Mestre) in smart working per il quale non sarà necessaria alcuna misura da parte TIM (sanificazione della sede aziendale, mappatura delle possibili persone venute a contatto negli ultimi 14 giorni) mentre il Tecnico On Field che era risultato positivo al tampone (sede di lavoro Verona) ha ripreso servizio;
• È stata illustrata la bozza del nuovo documento: “Coronavirus – accesso/Intervento in sicurezza – utilizzo DPI – versione 6” con gli ulteriori aggiornamenti in base al nuovo DPCM del 13 ottobre 2020: dotazione di mascherina monouso e prodotto igienizzante per le mani per tutto il personale chiamato ad operare in esterno; uso del mezzo sociale con una persona a bordo oltre il conducente esclusivamente se può essere mantenuta la distanza di sicurezza di un metro tra le due persone.
Come RLS Veneto abbiamo CHIESTO quanto segue:
• Trasmettere il documento sull’utilizzo dei DPI a tutte le ditte di appalto che lavorano per TIM, sensibilizzandoli maggiormente sugli aspetti della sicurezza;
• Specificare quali siano i mezzi aziendali che possono essere utilizzati da due persone pur nel rispetto del distanziamento interpersonale, distinguendo i veicoli omologati a trasportare solo 2 persone (come ad es. tutte le “van”) da quelli dove invece possono prendere posto 4/5 persone;
• Viste le molte segnalazioni pervenute, abbiamo formalizzato che nelle sedi aziendali “chiuse” ma frequentate a diverso titolo dai lavoratori di alcune strutture, la pulizia dei bagni e degli uffici (con lo svuotamento dei cestini) non avviene da molto tempo. L’emergenza da Covid-19 non deve essere un alibi per trascurare le più comuni norme igienico sanitarie.
Infine, ricordiamo a tutti i lavoratori, se valutano di trovarsi davanti ad una situazione di rischio, in questo caso da contagio per agenti virali, il diritto e dovere a mettere in atto la tutela della loro sicurezza SOSPENDENDO L’ATTIVITA’ ed avvisando subito il proprio superiore.
I RLS TIM Veneto di FISTel CISL
La Segreteria Regionale FISTel CISL Veneto

Tim - Emergenza coronavirus rls riunioni aggiornamento situazione Telecomunicazioni > Operatori TLC