MENU > HOME
Filtra Ricerca
Filtra Per Anno

Dettaglio Comunicato

Comunicati > Telecomunicazioni > Appalti TLC > Dettaglio
12 Luglio 2018 Telecomunicazioni - Rinnovo ccnl

Nel pomeriggio di martedì 10 luglio u.s. a Roma, presso la sede di Confindustria, si è avviata la trattativa tra SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM UIL, e ASSTEL per il rinnovo del CCNL TLC scaduto il 30.06.2018.

I lavori sono stati aperti dal Presidente di ASSTEL che ha tratteggiato la situazione della filiera delle TLC richiamandone i punti di forza nonché le problematiche presenti, a partire dal trend generale di riduzione della marginalità e dalle sfide poste dai processi di cambiamento in atto, sottolineando come la continua ricerca di innovazione sia elemento inevitabile e costituisca il motore di sviluppo del settore delle TLC.

Il Presidente ha poi richiamato gli elementi che hanno caratterizzato l’Accordo di Programma sottoscritto dalle parti il 23.11.2017 evidenziando, fermo restando il CCNL, la necessità di offrire maggiori spazi alla contrattazione di secondo livello.

SLC CGIL FISTEL CISL UILCOM UIL dal canto loro, auspicando un confronto veloce e costruttivo, proprio in virtù della indubbia complessità indotta dagli inevitabili processi di cambiamento che attraversano e sempre più attraverseranno il settore nel prossimo futuro e delle problematiche che ciò porrà alle parti, hanno richiamato la necessità, mediante il rinnovo del CCNL, di individuare gli strumenti più idonei a governare positivamente il processo di cambiamento ed a favorire uno sviluppo sano del settore.

A tale riguardo SLC CGIL FISTEL CISL UILCOM nel richiamare la crescente importanza della formazione quale leva per affrontare i bisogni di aggiornamento posti dall’innovazione, hanno evidenziato la necessità di procedere nella direzione della costituzione di un Fondo di settore che, alla luce della evidente inadeguatezza degli attuali ammortizzatori sociali, possa accompagnare utilmente i processi di riorganizzazione nonché l’esigenza di rafforzare la funzione del CCNL quale strumento di regolazione generale del settore in un contesto nel quale la contrattazione di secondo livello abbia un suo ruolo preciso di valorizzazione delle peculiarità aziendali e non sia occasione di destrutturazione dello stesso CCNL.

A conclusione dell’incontro è stata decisa la prosecuzione della trattativa per mercoledì 26 settembre p.v.

Roma, 12 luglio 2018

Le segreterie nazionali

SLC CGIL - FISTEL CISL – UILCOM UIL

Telecomunicazioni - Rinnovo ccnl Telecomunicazioni > Appalti TLC