MENU > HOME
Filtra Ricerca
Filtra Per Anno

Dettaglio Comunicato

Comunicati > Informazione > Carta, Editoria e Stampa > Dettaglio
01 Giugno 2021 Elcograf - Verbale di accordo cassa integrazione guadagni straordinaria

Il giorno 1° giugno 2021, in video conferenza con Andrea Annesi della Divisione VI della Direzione Generale dei Rapporti di Lavoro e delle Relazioni Industriali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, si è tenuta una riunione per l’espletamento dell’esame congiunto ex art. 24 del D.Lgs. n. 148/2015 relativo alla società ELCOGRAF SPA.
Hanno partecipato: - per ELCOGRAF SPA: Maurizio Vercelli Dequarti consigliere di amministrazione e direttore risorse umane; - Per SLC CGIL: Mario Lumastro; - Per FISTEL CISL Veneto: Massimo Recchia; - Per UILCOM UIL Verona: Ivano Zampolli; - Per UGL Carta e Stampa Verona: Alberto Pietropoli; - RSU: Davide Danese; Daniele Gottardi, Augusto Pietropoli, Emanuele Bellomi.
PREMESSO CHE
a) ELCOGRAF SPA ha presentato a questo Ufficio il proprio piano di riorganizzazione aziendale in presenza di crisi e contestuale richiesta di esame congiunto finalizzata al ricorso alla CIGS, ex art. 25 bis, comma 3, lettera a), del d.lgs. n. 148/15 anche per l’accesso alle posizioni prepensionabili tenuto conto della previsione normativa di cui all’art. 1, comma 500, della legge 160/2019;
b) Le Parti sono state convocate per la data odierna in video conferenza;
c) Nel corso della presente riunione la società ha dichiarato quanto segue:
- La società opera nel mercato grafico editoriale periodicista.
- Il perdurare dello stato di crisi in cui versa l’Azienda, quale conseguenza diretta delle difficoltà generali del settore aggravatesi in conseguenza della diffusione del Covid -19, impone alla Società la necessità di predisporre un piano di riorganizzazione che contempli interventi finalizzati al potenziamento del settore Offset prevedendosi anche un adeguato piano formativo, nonché al contenimento dei costi di struttura;
- il piano di riorganizzazione aziendale in presenza di crisi ai sensi dell’art. 25-bis comma 3 lett. A) del d.lgs 148/2015, illustrato alle OO.SS. ed allegato al presente accordo, determina una eccedenza di n. 104 unità lavorative con qualifica grafici di cui all’allegato elenco nominativo.
d) le Parti hanno, dunque, convenuto di ricorrere, con riguardo alla gestione non traumatica degli esuberi dichiarati dall’azienda, alla CIGS per riorganizzazione aziendale in presenza di crisi anche finalizzata al prepensionamento ai sensi di quanto disposto dall’art. 37 della legge 416/81 e s.m.i., nonché di quanto previsto dal comma 500 dell’art. 1 della legge 160/19.
VISTO
✓ l’art. 25 bis, comma 3, lettera a) del D.Lgs. n. 148/15;
✓ le circolari del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 21 del 22/12/2017, n. 16 del 28/08/2017 e n. 5 del 20/02/2018;
✓ l’art. 1, comma 500, della Legge 160/2019.
✓ L’art. 37, comma 1, lettera a), della Legge 416/81.
TUTTO CIO’ PREMESSO E VISTO LE PARTI CONCORDANO QUANTO SEGUE.
1. Le premesse formano parte integrante del presente accordo.
2. ELCOGRAF SPA presenterà istanza di CIGS per riorganizzazione aziendale in presenza di crisi ex art. 25 bis, comma 3, lettera a), del D.Lgs. n. 148/15.
3. Il trattamento di CIGS avrà decorrenza dal 1° luglio 2021 per la durata di 9 mesi.
4. Il trattamento di CIGS sarà richiesto con riguardo ad un numero massimo di 300 unità lavorative in forza presso la sede di Verona.
5. Altresì, la società avanzerà istanza per il riconoscimento dell’accesso al prepensionamento nei confronti di 104 grafici occupati presso il sito di Verona, nel limite delle posizioni rese disponibili in virtù delle risorse stanziate dall’art. 1, comma 500, della legge 160/2019 e tenuto conto della previsione di cui all’art. 37, comma 1, lettera a), della Legge 416/81.
6. I lavoratori saranno interessati dal ricorso alla CIGS fino ad un massimo di zero ore e compatibilmente alle esigenze tecnico organizzative imposte dal Piano e tenuto conto della fungibilità delle mansioni, si farà ricorso alla rotazione.
7. L’azienda provvederà ad anticipare il trattamento di integrazione salariale a carico dell’INPS.
8. Saranno effettuati incontri di verifica, di norma su richiesta di una delle due Parti, per monitorare l’evolversi della situazione aziendale e l’utilizzo della Cigs.
Con la sottoscrizione del presente verbale le Parti si danno atto di aver concluso, con accordo, la procedura di esame congiunto ex art. 24 del D.Lgs. n. 148/2015.
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, preso atto dell’accordo tra le Parti, dichiara concluso con esito positivo l’esame congiunto di cui all’art. 24 del D.Lgs. n. 148/2015.
Questo Ufficio, esperita l’attività di mediazione, trasmetterà tempestivamente il presente verbale alla Divisione IV della Direzione Generale Ammortizzatori Sociali e della Formazione per l’espletamento della fase istruttoria e decisoria di propria competenza.
Letto, confermato e sottoscritto.
MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI
ELCOGRAF SPA SLC CGIL
FISTEL CISL
UILCOM UIL
UGL CARTA E STAMPA
RSU

Elcograf - Verbale di accordo cassa integrazione guadagni straordinaria Informazione > Carta, Editoria e Stampa