MENU > HOME
Filtra Ricerca
Filtra Per Anno

Dettaglio Comunicato

Comunicati > Informazione > Emittenza Pubblica e Privata > Dettaglio
08 Maggio 2022 Rai - Mappatura competenze area editoriale

Nel rinnovo del CCL del 2018 fu stabilito di avviare la mappatura delle competenze del personale dell’Area Editoriale al fine di produrre un Registro delle Professioni per valorizzare le risorse interne e poter limitare il ricorso a consulenti esterni, in particolare per quanto riguarda il lavoro cosiddetto pregiato. Di tale mappatura però non si è più avuta notizia.
È di qualche giorno fa invece la richiesta di Rai Academy al personale dell’Area Editoriale di rispondere ad un complesso questionario per una mappatura delle competenze per l’aggiornamento dei corsi di formazione, in cui viene specificato che “i dati raccolti non avranno ricadute gestionali”, “che gli esiti saranno principalmente elaborati in forma aggregata” e che “oltre alla rilevazione delle competenze sarà proposto anche un questionario sul c.d. ‘work engagement’ per acquisire ulteriori elementi di clima rispetto alla soddisfazione ed al coinvolgimento nelle dinamiche lavorative”.
Riguardo a quest’ultimo punto, fra quello che è visibile prima di compilare il questionario, si legge la richiesta di dichiarare con che intensità si sono sperimentati sentimenti o sensazioni relativamente ad affermazioni del tipo “nel mio lavoro mi sento pieno di energia”, “nel mio lavoro mi sento forte e vigoroso/a”, “sono entusiasta del mio lavoro”, “sono soddisfatto quando lavoro intensamente”.
Alla discrezionalità di come potranno essere usate le risposte delle Lavoratrici e dei Lavoratori a domande così particolari, si aggiunge che nelle mail inviate non ci sia alcun cenno al fatto che la compilazione del questionario è obbligatoria, come invece si legge su RaiPlace.
Da quanto sopra evidenziato si evince chiaramente che lo scopo della Mappatura proposta da Rai Academy non rientra in ciò che fu concordato nel CCL del 2018 in quanto non porterà al Registro delle Professioni e non sarà pertanto uno strumento utile al rientro di lavoro pregiato nel perimetro aziendale e non contribuirà a limitare il ricorso a consulenze ed appalti.
Se Rai Academy ha la necessità di verificare le esigenze formative per l’Area Editoriale è sufficiente chiedere alle Lavoratrici e ai Lavoratori quali siano le loro necessità.
Le scriventi Organizzazioni Sindacali chiedono un incontro urgente con l’Azienda per concordare le finalità e le modalità dell’operazione.
Le Segreterie Nazionali
SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL FNC-UGL SNATER LIBERSIND-CONFSAL

Rai - Mappatura competenze area editoriale Informazione > Emittenza Pubblica e Privata