MENU > HOME
Filtra Ricerca
Filtra Per Anno

Dettaglio Comunicato

Comunicati > Telecomunicazioni > Appalti TLC > Dettaglio
16 Aprile 2024 Rai Way - Richiesta incontro

E’ noto che il precedente governo, con DPCM del 17/02/2022 avente per oggetto la disciplina di riduzione della partecipazione di RAI S.p.A. nella società RAI Way S.p.A, ha concesso alla RAI S.P.A. di ridurre la propria quota di partecipazione nel capitale di RAI Way S.p.A. fino al limite del 30% dell’intero capitale.
Abbiamo appreso a mezzo stampa che codesto spettabile Ministero “a breve”, sta concordando, sempre tramite decretazione del presidente del consiglio, ulteriori iniziative in merito al processo di alienazione di quote societarie di Rai Way da parte della sua controllante Rai che, in applicazione del piano industriale, ha già deliberato l’alienazione di quote pari al 14%.
Stante la strategicità dell’asset pubblico delle torri di broadcast anche richiamata dalle dichiarazioni a mezzo stampa del Ministro dell’Economia (dicastero che possiede il 99% della RAI), vista la funzione sociale e di servizio pubblico che ha svolto negli ultimi anni, specie durante la pandemia, trasmettendo a tutta la nazione l’informazione e l’intrattenimento del servizio pubblico e garantendo la ricezione del segnale su tutto il territorio nazionale, essendo un asset impiegabile anche per ridurre il gap digitale del paese contribuendo ad una sua modernizzazione, preoccupati per le potenziali ricadute occupazionali per Rai Way e finanziarie per la Rai, chiediamo di conferire urgentemente con Voi al fine di poter comprendere i razionali di tale operazione ed avere le conseguenti rassicurazioni.
Roma, 16 aprile 2024
Le segreterie nazionali
Slc Cgil - Fistel Cisl - Uilcom Uil - Fnc Ugl - Snater – Libersind ConfSal

Rai Way - Richiesta incontro Telecomunicazioni > Appalti TLC